+39 051 99 236 11

Tutto quello che c’è da sapere sulla nuova policy di trasferimento di ICANN

Nov

8

novembre 8 , 2016 |

Tutto quello che c’è da sapere sulla nuova policy di trasferimento di ICANN

Il 1° dicembre 2016, ICANNICANN applicherà una nuova policy di trasferimento che modifica il processo di cambio proprietà del dominio da un soggetto a un altro. Vi invitiamo a leggere questo documento per familiarizzare con tutti i cambiamenti che sono stati apportati.

Che cosa è questa policy?
La policy di cui stiamo parlando è la policy di trasferimento, precedentemente conosciuta come “la policy di trasferimento Inter-Registrar” o IRTP. Fino ad oggi, questa policy ha coperto trasferimenti domini tra registrar ma nuova versione copre anche il processo di modifica proprietà del dominio da un soggetto ad un altro. Ogni volta che un cambio di registrant/intestatario avviene, la policy richiede una serie di conferma e l’approvazione tramite messaggi di posta elettronica.
Importante da notare è che semplici aggiornamenti come: nome, cognome, l’organizzazione e l’indirizzo e-mail necessitano di email di notifica e di conferma.

Quando entrerà in vigore?
La nuova policy di trasferimento sarà in vigore dal giorno 1 dicembre 2016.

Cosa succederà?
Non sarà più possibile cambiare il registrant/intestatario di un nome a dominio con una semplice richiesta di modifica del dominio.
Eventuali modifiche a nome, cognome, organizzazione o campi quali indirizzo e-mail per il proprietario di un nome di dominio gTLD saranno ora oggetto di un vero e proprio processo di trasferimento che prevede l’ottenimento di conferma esplicita dai dichiaranti attuali e nuovi prima che un cambiamento sia completato.

• Dopo che un cambio di registrant/intestatario sarà stato completato, il precedente e il nuovo dichiarante riceveranno entrambi un avviso di conferma che li informerà che il cambiamento è stato portato a termine
• Dopo che un cambio di registrant/intestatario sarà stato completato, il dominio sarà bloccato di default per i trasferimenti a un nuovo registrar per i successivi 60 giorni

Come funziona il nuovo processo?
Il processo inizia con la richiesta ad un Reseller (come Exe.it/HS, ad esempio) di presentare una richiesta di modifica del proprietario di un determinato nome a dominio, il Reseller la inoltrerà al Provider.

Il Provider invierà una e-mail al nuovo dichiarante, chiedendo:
• di approvare o rifiutare la modifica Registrant/intestatario,
• per confermare che le informazioni siano corrette,
• accettare il provider come “designed agent” per tutti i futuri cambiamenti (opzionale)

Una volta che questa e-mail sarà stata approvata dal nuovo dichiarante, il Provider invierà una e-mail al Registrant/intestatario precedente, chiedendo:
• di approvare o rifiutare la modifica Registrant/intestatario, e
• scegliere se desidera il blocco di 60 giorni dopo la modifica del Registrant/intestatario (opzionale).

Dopo che entrambe le approvazioni saranno state registrate, il Provider completerà la Modifica Registrant/intestatario e si occuperà di inviare la conferma finale sia al Registrant/intestatario nuovo e precedenti, informandoli circa il processo di completamento.

Nel caso in cui il nuovo o il precedente Registrant/intestatario non accettino la modifica, o il timeout della richiesta raggiungerà i 7 giorni, l’intero processo sarà interrotto.

Quali modifiche sono considerate come “modifica del Registrant/intestatario” nel contesto di questa nuova policy?

La policy di trasferimento richiede questo processo per qualsiasi cambiamento di:
• nome
• cognome
• nome dell’organizzazione/ragione sociale
• indirizzo email

Cosa succede se l’indirizzo di posta elettronica non è valido o non vi si può più accedere?
Se una mail di conferma non può raggiungere il Registrant/intestatario, il Reseller avrà la possibilità di inviare nuovamente la richiesta di conferma:

• allo stesso indirizzo di posta elettronica (se l’irraggiungibilità era solo temporanea), o
• via SMS al numero di telefono fornito nei contatti del dominio.

Se il numero di telefono non è corretto, il Reseller ha la possibilità di aggiornare i dati del registrant/intestatario con un nuovo numero. Il numero di telefono non è considerato un cambio di registrant/intestatario nella policy di trasferimento. Una volta che il numero di telefono è stato corretto, il Reseller può inviare di nuovo il messaggio di conferma al nuovo numero di telefono.

Domande frequenti

D: Quali modifiche dei dati sono interessate da questa nuova policy?
R: Il nome, il cognome, l’organizzazione / ragione sociale, o e-mail.

D: Cosa succede se non è un effettivo trasferimento, ma solo aggiornamenti di dati?
R: Dal 1° dicembre, qualsiasi modifica di questi campi inizierà procedura.

D: Chi deve approvare il cambio intestazione?
R: Sia il nuovo che il precedente dichiarante.

D: E se sono sempre io, il vecchio e il nuovo dichiarante?
A: Ti verrà richiesto di approvare il cambiamento due volte.

D: Cosa succede se il nuovo dichiarante approva la richiesta, ma il vecchio dichiarante rifiuta la richiesta?
R: Questo annullerà l’intera procedura e le informazioni non saranno variate.

D: Cosa succede se il nuovo dichiarante rifiuta la richiesta?
A: Questo annullerà l’intera procedura e le informazioni non saranno variate.

D: Cosa succede se io sono il nuovo dichiarante e non ricevo l’e-mail di richiesta?
A: Il vostro Reseller potrà inviare nuovamente l’e-mail, altrimenti il processo scadrà. Sarà necessario riavviare il processo quando l’e-mail sarà di nuovo raggiungibile.

D: Quanto tempo si ha per approvare la richiesta prima della scadenza?
A: 7 giorni dalla richiesta di modifica.

D: Cosa succede se invio un altro cambio quando uno è ancora in corso?
A: La prima richiesta verrà annullata.

D: Cosa succede se non ho accesso al mio vecchio indirizzo di posta elettronica?
A: Il Reseller può inviare un link via SMS al numero di telefono che risulta nei dati dell’intestatario. Questo vi permetterà di approvare la modifica della richiesta.

D: Cosa succede se non è un numero di cellulare oppure è un recapito non è più valido?
A: Si consiglia di aggiornare il campo numero di telefono con un numero di cellulare. Il numero di telefono non è una modifica soggetta alla nuova policy.

D: Dopo un cambio di Registrant/intestatario, ci sono restrizioni sul nome?
R: Se si desidera trasferire e modificare il dichiarante allo stesso tempo, è necessario trasferire il dominio prima, e poi eseguire la modifica del registrant/intestatario perché, in caso contrario, il dominio viene bloccato (e quindi non è trasferibile) per 60 giorni.

Ulteriori approfondimenti al link originale:
https://opensrs.com/new-transfer-policy-qa/